Netflix di stato? No, grazie!

Giulio

Giulio

Franceschini ha comunicato la sua intenzione di investire 10 milioni di euro per creare in laboratorio una “Netflix di stato”. Forse il Ministro dei beni culturali si è dimenticato che esiste già una rete radiotelevisiva pubblica: si chiama Rai, costa ben 1,8 miliardi di euro ai contribuenti italiani e offre anche piattaforma digitale, RaiPlay, che non ha minimamente successo fuori dall’Italia.

Quello che emerge da questa proposta senza senso è che, ancora una volta, la politica vuole giocare allo stato imprenditore senza aver la benché minima idea di come si faccia impresa. Noi di Scossa Liberale abbiamo una proposta: se volete usare 10 milioni di euro del Recovery Fund per un’iniziativa culturale, create allora un fondo di venture capital che investa quei soldi in startup del settore. Si creerà così un’ecosistema di imprese innovative che potranno creare lavoro e, magari, anziché limitarsi a imitare qualcosa che già esiste, la Netflix del futuro.

Alde è perfetta collocazione con grandi potenzialità non ancora del tutto sfruttate

L’orizzonte di +Europa è l’Alde, dalle potenzialità non ancora del tutto sfruttate

Dissesto idrogeologico

Per mitigare il rischio idrogeologico la soluzione è l’implementazione del piano di assesto idrogeologico in ogni Comune

strada

Tendenza riformista: l’appello dell’avanguardia liberale di PiuEuropa a entrare nel Terzo Polo

evidenza

Abbiamo presentato il programma!

GIULIO-DEL-BALZO-SEGRETARIO-197

Dove eravamo rimasti?

Facciamo il Congresso di +Europa

Facciamo il congresso di +Europa!

ParadisofiscaleUe-817467

I paradisi fiscali nell’UE

pmi

Le PMI in Italia, diamo una scossa alla crisi!

turismo a venezia

Diamo una scossa al turismo

tracciamento anti covid

COVID-19 e tracciamento dei contatti in Italia: quali aree di miglioramento?

Ti è piaciuto? Dai la scossa!